Caos serie C, slitta ancora la presentazione dei calendari

Slitta la presentazione dei calendari di Serie C, originariamente in programma per il 7 agosto. Non sarà possibile rispettare la tempistica a causa dei procedimenti in seno alla giustizia sportiva che rendono il quadro globale piuttosto incerto. Possibile una presentazione dei calendari il 22 agosto: da capire anche se il campionato potrà effettivamente iniziare il 26 agosto come annunciato nelle scorse settimane e come presente al sito sitesbookmakers.com. Certi per il momento i ripescaggi nella serie cadetta di Novara e Catania che non saranno iscritte al campionato di C per l’anno 2018/19. Spera ancora il Siena nella stessa situazione delle compagini siciliane e piemontese. Di conseguenza a slittare è anche il calendario di serie b che doveva essere presentato lo scorso 31 luglio e quello della C2.

La comunicazione ufficiale della Lega

“Alla luce dell’elevato numero di procedimenti a tutt’oggi pendenti dinanzi alla Giustizia Sportiva il cui esito influisce inevitabilmente su questa Lega, oltre allo scenario a dir poco incerto in ordine alle società che andranno ad integrare l’organico del Campionato Serie C, Lega Pro è costretta a prendere atto della impossibilità di procedere alla presentazione dei calendari per la data del 7 agosto p.v. originariamente stabilita. Ciò premesso, il Consiglio Direttivo della Lega Pro, convocato per il giorno 6 agosto 2018, delibererà in merito alla nuova data per la presentazione dei calendari del Campionato Serie C stagione sportiva 2018/2019 – indicativamente quella del 22 agosto 2018 – , ai gironi e, svolte le più opportune valutazioni in ordine allo scenario federale e alla conseguenze che a cascata si riversano sulla Lega Pro, delibererà le iniziative da intraprendere in ordine all’inizio del Campionato Serie C 2018/2019.”

Cosa aspettarsi

Senza dubbio la lega farà di tutto per rispettare e date decise in sede. Dovrà esserci lavoro estenuante e a pari passo tra Lega e giustizia sportiva però perché i campionati possano iniziare quanto prima e non slittare nel remoto perdendone credibilità e prestigio.

Lascia un commento