Marco Lanna è il nuovo presidente della Sampdoria, in passato ha ricoperto il ruolo di difensore nella squadra. La sua storia e la sua persona hanno convinto l’assemblea azionisti ad eleggerlo nuovo presidente della squadra dopo l’arresto e le dimissioni di Massimo Ferrero.

Carriera sportiva e dirigenziale

Marco Lanna è nato a Genova il 13 luglio 1968, ha giocato nel ruolo di difensore, la sua carriera sportiva finisce nel 2002. Altezza 181 cm, peso 78 kg, carriera sportiva nel Sampdoria dal 1987 al 1993 e poi di nuovo nel 2002, giocherà nella roma dal 1993 al 1997, nel Salamanca dal 1997 al 1999, nel Real Saragozza fino al 2001. Con la Nazionale ha giocate nel 1992/1992. Reti totali nella carriera: otto. Oltre ad essere difensore è giocatore libero e terzino. Capacità tecniche: colpo di testa e anticipo, marcature precise, si ricorda l’impresa del 1993 contro lo juventino Roberto Baggio. Viene ricordato per un fallo ai danni di Joao Paulo durante una marcatura, campionato 1991/1992, gara Bari Sampdoria. Dopo il ritiro sportivo ha lavorato come commentatore sportivo in Dahlia TV nelle telecronache, diventerà nel 2011 direttore sportivo del Piacenza (Lega Pro Prima division).

27 dicembre 2021: ingresso nella Sampdoria

Come si legge nei giornali e nelle pagine social del club, Marco Manna presidente della Sampdoria è stato voluto fortemente dall’Assemblea degli azionisti che cercava una figura rappresentativa della storia del club.

Si legge: L’azionista di maggioranza Sport Spettacolo Holding S.r.l., valutate le indicazioni ricevute e ringraziando tutti coloro che hanno contribuito a questa fase di transizione del club, ha nominato al termine dei lavori il nuovo Consiglio di Amministrazione nelle persone di Marco Lanna (presidente), Alberto Bosco, Gianni Panconi e Antonio Romei.” Antonio Romei era vicepresidente anche durante la presidenza Ferrero, la sua figura è stata reinserita e rinconfermata.

Al nuovo presidente di squadra giugno gli auguri di Roberto Mancini, nominato a Dubai miglior allenatore 2021. Ecco le parole di Marco Lanna dopo la nomina di nuovo presidente della Sampdoria. “Provo una gioria grandissima e una fortissima emozione. Il mio cuore è sempre stato blucerchiato.”

La nuova dirigenza, il ruolo di Vialli, i ricordi con Mancini. Le parole di un tifoso storico

Per capire la situazione della Smapdoria è importante ascoltare la parole di Corrado Tedeschi, tifoso vip blucerchiato famoso. Intervistato da TMW ha chiarito alcune cose importanti di questi anni difficili per il Sampdoria. Innanzitutto, il cambiamento fa bene e per Tedeschi si parla di una vera e propria liberazione dalla vecchia dirigenza. Romei che ne faceva parte è elemento importante perché entrò in contrasto con Ferrero.

Si ricorda il ruolo di Vialli, nello svegliare club e tifosi da un torpore anche tecnico e finanziario pericoloso, dal punto di vista sportiva Lanna, Vialli e Mancini sono state tre figure calcistiche fondamentali nei successi anni Novanta della Sampdoria. Ferrero per Tedeschi è un capitolo chiuso , adesso bisogna concentrarsi sulle scelte di calcio mercato. “Economicamente – ha detto – ci sono molte cose da controllare, spero non vangeano venduti i pezzi migliori visto che la squadra sta trovando a sua quadratura. Se si resta così si arriva bene a fine stagione. Non vedo rivoluzioni ad ora, con i conti da controllare e da vedere. In attesa di capire chi prenderà la squadra”. (Queste le parole pronunciati in attesa dell’annuncio ufficiale su Lanna).

L’anno inizia con delle sfide importanti e Coppa Italia

La Sampdoria al quindicesimo posto in classifica (antepost e quote club anche su reloadbet scommesse), nelle ultime cinque partite ha pareggiato due volte consecutive dopo una vittoria. Ha vinto conto il Genoa con tre goal in trasferta, contro il Torino nel secondo turno di Coppa Italia. Ha pareggiato con un goal contro Venezia e Roma, in casa e poi trasferta all’Olimpico. Prossimi avversari: Cagliari, Napoli, Torino, dal 6 gennaio fino al 15. Grande partita in casa della Juventus il 18 gennaio per gli ottavi di finale di Coppa Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *