Gallipoli: la perla dello Ionio

Se siamo amanti del bel mare e dell’atmosfera calda ed accogliente del Salento, allora dovremmo includere Gallipoli tra le nostre prossime mete per le vacanze. Questa città, posizionata sulla costa ionica del Salento viene definita la perla dello Ionio. La città in sé è già molto bella, grazie al suo centro storico rivalorizzato fatto di strade strette, palazzi e chiese in stile barocco con la pietra leccese o con il carparo ed i tanti locali ed i negozietti che popolano le sue vie.

Oltre alla spiaggia della purità, una bella spiaggia cui si può accedere direttamente dal centro storico, i turisti amano moltissimo la cosiddetta baia verde, una distesa di sabbia bianca intervallata da dolci scogliere e da un mare che assume dei riflessi verde smeraldo. Prenotare una delle case vacanze Gallipoli è un’ottima scelta visto che, oltre alle spiagge adiacenti la città, si possono raggiungere agevolmente altre spiagge spettacolari. Andiamo a vedere quali sono i punti di interesse nelle vicinanze di Gallipoli che meritano di essere visitati.

I punti di interesse più vicini a Gallipoli

A pochi chilometri di distanza verso nord troviamo la zona conosciuta come Padula Bianca. Incontriamo una lunga spiaggia sabbiosa con l’acqua che sembra vetro liquido. Una delle comodità offerte da queste spiagge è la notevole vicinanza delle pinete alla riva. Si rivelano pertanto molto comode per le famiglie con bambino o per chi desidera trascorrere un’intera giornata al mare senza boccheggiare a causa del caldo asfissiante.

Alle spalle di questa zona troviamo una collinetta rialzata di circa 70 metri sul livello del mare, su cui sorge la chiesetta di San Mauro. Si tratta di una costruzione risalente al 1200 circa con al suo interno i resti di affreschi antichi. La chiesa sorge su un percorso di trekking realizzato dal comune di Sannicola nel 2016. Arrivandoci prima che cali il sole potremo ammirare da una posizione privilegiata il tramonto nel mar Ionio. Uno spettacolo incredibile!

Se una sera vogliamo prenderci una pausa dal caos e dalla mondanità tipici di Gallipoli, allora dovremo visitare le piccola città di Santa Maria al Bagno e Santa Caterina. Si tratta di due piccole bomboniere sulla costa con delle spiaggette di sabbia molto ben tenute, e protette in una baia che mantiene il mare calmo anche nei giorni ventosi. Le due città sono connesse tra di loro da uno dei più bei lungomari d’Italia.

Continuando dopo Santa Caterina troveremo un sentiero che si immerge nella pineta e che ci porterà direttamente fino alla Torre dell’Alto. Questa torre ha più di 400 anni, e fu costruita con scopi difensivi durante la dominazione spagnola. Da qui avremo un panorama mozzafiato sulla bellissima costa del parco naturale di Porto Selvaggio.

Continuando il nostro percorso a piedi, potremo raggiungere proprio una delle più belle spiagge d’Italia, la baia di Porto Selvaggio. Un’insenatura naturale circondata dalla macchia mediterranea e con le scogliere che si stagliano su ambi i lati. E’ presente anche una bellissima piscina naturale di acqua dolce proveniente dalle sorgenti sotterranee.

Come abbiamo potuto notare, Gallipoli ed i suoi dintorni offrono dei tesori che meritano solamente di essere scoperti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *