Sono in ritiro a Folgaria i campioni d’Italia che tornano al lavoro. La stagione sarà sempre più ambiziosa e il neo coach fa il punto “Il nostro lavoro è stato a 360 gradi ed ha interessato anche la struttura e lo staff”. Le squadre iniziano i ritiri in attesa del nuovo campionato e stanno studiando le avversarie per mettere a punto il gioco migliore.

Anche i tifosi incominciano a studiare il calendario delle partite per capire come e per chi scommettere online. Il sito 1bet vi permette di farlo in tutta tranquillità e tra una scommessa e l’altra vi offre la possibilità di giocare d’azzardo online.

Di nuovo al lavoro

Il lavoro ricomincia per la Virtus dopo il titolo di campione d’Italia. Il coach del nuovo corso Sergio Scariolo porta i ragazzi a Folgaria per il ritiro prestagionale. Il pluridecorato coach bresciano provvederà dopo l’addio di Djordjevic a rilanciare le ambizioni delle Nere V. I ragazzi con lo scudetto sul petto sono alla ricerca di un posto in Eurolega che per la stagione è uno degli obiettivi più grandi.

L’estate è stata intensa, molta energia, entusiasmo e voglia di cominciare la nuova avventura. Devo ringraziare per lo sforzo fatto il dott. Zanetti, il direttore generale Ronci e l’amministratore delegato Baraldi. Diciamo che i giocatori che volevamo li abbiamo in una percentuale buona. Avevamo già seguito nella scorsa stagione i giocatori e per questo gran parte del lavoro era già svolto.

Il lavoro è stato svolto anche nei confronti dello staff e della struttura perché così abbiamo agito a 360°. Abbiamo gettato le basi in modo che i giocatori si sentano a loro agio negli allenamenti e giocare le partite con la massima professionalità e tranquillità. Ora in ritiro si cercherà di creare l’atmosfera giusta, la condivisione, i valori comuni, il rispetto reciproco e le regole”.

Le novità per la prossima stagione

Scariolo aggiunge “come dicevo in questo periodo di ritiro cercheremo di lavorare sui ragazzi per ottenere poi il massimo in campionato. Al rientro avremo fatto qualche chilometro così da poter affrontare al meglio le prime amichevoli e poi giungere alla Supercoppa.

Quest’ultima non condiziona la nostra preparazione e non è onestamente il nostro obiettivo ma la affronteremo con serietà quando sarà il momento. Al momento il lavoro viene svolto in un ottimo clima, in un ambiente sereno e costruttivo.

Un passo alla volta e allunghiamo ogni giorno il nostro operato. Pensiamo di essere sulla strada giusta noi puntiamo all’eccellenza e agiamo per ottenere sempre qualcosa di più”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *