Il calciomercato funziona anche così, una cessione importante porta all’interno di una squadra risorse. Così, la Juventus prende Di Maria per l’attacco ma rinuncia a De Ligt in difesa, per Gleison Bremer e forse (si vocifera) anche per Belotti. Grandi acquisti dal Torino, insomma, vediamo il tutto nel dettaglio. Anche i bookmakers seguono i club nella sessione di calciomercato visto che a nuova rosa corrispondono poi nuove scommesse da piazzare: ulteriori informazioni qui, come iscriversi a 18bet.

La cessione di Bremer, il suo arrivo alla Juventus

La cessione di Bremer da liquidità importante al Torino che sta rinnovando la sua rosa. Tra gli obiettivi Dennis Praet, centrocampista belga del Leicester City, nella lista dei miglior calciatori nati dopo il 1991. Poi ci sono Laurienté e Dovbyk, solo per Praet una proposta da circa otto milioni di euro. I granata sono in contatto anche per il centrocampista dello Spezia, Giulio Maggiore. Il torino per Laurentié ha bisogno di altri dieci milioni di euro. Intanto, ecco il racconto dell’arrivo di Bremer alla Juventus.

Bremer è difensore brasiliano, sostituisce De Ligt, si liberano risorse per eventuale prestito di un anno di Zaniolo, anche se la questione ancora non è stata riportata alla luce. Bremer intanto arriva all’aereporto di Caselle, poi direzione J Medical per le visite mediche. Bagno di folla, la Juventus gondola di aver portato via questo difensore dalle mire dell’Inter che aveva promesso 41 milioni di euro più bonus. Bremer indosserà la maglia bianconera per cinque anni, il contratto ha questa durata.

Con De Ligt si sblocca il mercato Juventino, Pogba è un arrivo importante e impegnativo

La Gazzetta dedica diversi articoli sullo sblocco del mercato juventino, il trasferimento di De Ligt al Bayern è una boccata d’aria. La Juventus pensa ad altri giocatori, un altro difensore e un vice Vlahovic. Si vocifera l’interesse per Belotti, i tifosi del torino non ci stanno, sono delusi dalla partenza di Bremer. Per ora nessuna voce confermata sull’azzurro, invece è certo l’impegno della Juventus per far rimanere il più possibile Morata, fino al 2024.

Vediamo alcune biografie

Gleison Bremer è del 1997, nello scorso campionato è stato protagonista di tre reti in 33 partite. Prima del torino ha giocato con l’Atletico Mineiro, le giovanili con il Desportivo e poi San Paolo. Difensore centrale abile nel gioco aereo, molto veloce e si posiziona bene nelle azioni. Vlahovic è soddisfatto dell’arrivo di Bremer, bravo nei posizionamenti strategici e nelle azioni, forse spera in un assitman. Dusan si è reso protagonista di sette goal in campionato, uno in Coppa Italia e uno in Champions League. Nelle ricerche è associato a Dybala, Erling Haland, Federico Chiesa, Alvaro Morata.

Prima di parlare proprio di Morata, inseriamo Leandro Paredes. Calciatore argentino e centrocampista PSG, laureato campione Sud America nel 2021, anni 28. giovane talento nelle mire della Juventus, per lui bisogna cedee due giocatori e verrebbe messo in formazione con Bremer e Zaniolo se viene prestato dalla Roma.

La Juventus vuole ancora Alvaro Morata, attaccante dell’Atletico Madrid, dopo 67 presenze e 20 reti questo giocatore è importante quanto Chiesa. La Juventus lo vorrebbe chiedere con uno sconto e forse una contropartita tecnica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.