La Paris Fashion Week è stata l’ultima tappa di tutto il ciclo di Fashion Week, un mese particolarmente intenso e ricco di appuntamenti. Quattro settimane in cui i colossi della moda, ma anche le case e i marchi più piccoli hanno provato a dar battaglia tra esperimenti mal riusciti, colpi di genio e qualsiasi altro asso nella manica, con l’unico intento di sorprendere gli addetti ai lavori, ma anche ovviamente i clienti.

Tutti coloro che operano nel campo della moda, però, sanno alla perfezione come in realtà la sfida in questione si decida in strada. E a Parigi lo Street Style ha avuto un successo veramente clamoroso, soprattutto in confronto a quello di altri eventi importanti, come ad esempio la Milano Fashion Week e il Pitti Uomo.

Un trend particolarmente positivo, esattamente come quello del gioco d’azzardo, legato a tutt’altro settore. Al giorno d’oggi, sono sempre di più i casino online affidabili che pagano le vincite: puntare e scommettere sul web è ormai un gioco da ragazzi. Infatti, è cresciuto in modo esponenziale il numero dei casino sicuri e affidabili, che possono vantare il marchio AAMS, per poter giocare d’azzardo direttamente dal proprio device mobile.

Paris Fashion Week, l’esplosione di colori con le camicie

Esattamente come era avvenuto al Pitti Uomo 96, la camicia a maniche corte, dotata di fantasia (di qualsiasi tipo), ha rappresentato una delle principali tendenze che si sono affermate nello Street Style della Fashion Week della capitale francese. Una camicia che si deve indossare certamente seguendo uno stile boho-chic o casual: in alternativa si può optare per una linea completamente abbottonata, in modo tale da dare ancora più valore la presenza della doppia stampa.

Stile ed estro si notano anche nei pantaloni: seguendo la tendenza che è stata ben indirizzata dalle camicie, ecco che tra gli stili che più si sono affermati durante la Fashion Week parigina troviamo anche degli spettacolari pantaloni caratterizzati da una tinta fantasiosa o piuttosto accesa. I modelli indossati sono stati i più disparati, ma la scelta dei colori non ha avuto alcun limite.

La tuta capo passepartout e il giallo colore dell’estate

Interessante anche notare il rilancio delle tute: si tratta di un capo d’abbigliamento che più di una volta è stato indossato durante tutte queste fashion week, seguendo stili e modalità totalmente differenti. Un’altra chiara conferma di come la tuta sia davvero uno di quei capi in grado di adeguarsi a qualsiasi occasione, da quelle più eleganti a quelle casual o aggressive.

Tra le tendenze che più sono emerse dallo street style della Fashion Week di Parigi troviamo certamente quella relativa al colore giallo. Come da previsioni, è uno dei colori che andranno per la maggiore durante la stagione estiva, anche se è stata una vera e propria sorpresa per tutto l’ambiente parigino, molto più incentrato su cromature sobrie piuttosto che avvezzo a dare libero sfogo a delle colorazioni notevolmente eccentriche come può essere il giallo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *